Giordania

2000px-Flag_of_Jordan.svg.png
Giordania.jpg

Oasi di stabilità in una regione turbolenta, la Giordania da secoli delizia i visitatori con i suoi siti Patrimonio dell'Umanità, cittadine ospitali e suggestivi paesaggi desertici.

Luoghi da vedere

Da quando questo sito venne scoperto nel 1812, Petra è stata presa d'assalto dai visitatori, e per più di un motivo. Calcolate un paio di giorni per la visita e concentratevi sui monumenti più importanti nelle ore migliori della giornata.

La Giordania possiede monumenti storici eccezionali, tra cui alcuni dei siti archeologici più importanti come il teatro romano ad Amman.

Non fu solo lo spettacolare paesaggio del Wadi Rum, con i suoi dirupi in arenaria bruciata e le dune dai vividi colori, ad affascinare Lawrence d'Arabia mentre attraversava a dorso di dromedario la terra dei beduini; fu soprattutto lo stoicismo di quel popolo nell'affrontare le difficoltà nella vita del deserto.

Galleggiare nel mar morto è una delle esperienze della natura più straordinarie che il paese può offrire. Questa distesa d'acqua è situata a 415 metri sotto il livello del mare rende infatti impossibile nuotare, ma anche affondare.

Terra di frontiera negli scontri tra mussulmani e cristiani, Il levante è costellato di castelli, come ad esempio Ajloun oppure shobak, ma il castello di Karak è quello più spettacolare.

Per secoli Madaba, a capo dell'antica strada dei re, è stata un crocevia per le carovane e i mercanti. La città è riuscita a conservare fino a oggi le tracce di quegli scambi culturali nelle chiese e nei musei.

Specialità

Maqlubbeh
Maqlubbeh

Piramide di riso al vapore guarnita con cardamomo e uvetta sultanina e completata da fette di melanzana o carne, pomodori alla griglia, cavolfiore, cipolle e pinoli.

press to zoom
Kunafa
Kunafa

Dolce di pasta fillo e crema di latte affogato nel sciroppo.

press to zoom
Full madames
Full madames

Purea di fave con peperoncino, cipolle e olio d'oliva servito con pane arabo non lievitato, panna acida, formaggio fresco e un buon pizzico di zatar.

press to zoom
Mensaf
Mensaf

Piatto beduino a base di agnello, riso e pinoli con yogurt e il grasso liquido di cottura.

press to zoom
Melagrana
Melagrana
press to zoom
Olio
Olio
press to zoom
Anguria
Anguria
press to zoom

Quando andare

Alta stagione

Media stagione 

Bassa stagione

Marzo-Maggio

Settembre-Febbraio

Giugno-Agosto

mezzi di trasporto

download (1).jpg

Autobus

Il trasporto pubblico su gomma si limita a corse intercity o per destinazioni locali: usare gli autobus per mete turistiche richiede tempo e pazienza.

download.png

Auto

Noleggiare un'auto è consigliabile soprattutto per visitare il mar Morto e il deserto orientale e per percorrere la Strada dei Re. Si tiene la destra.

istockphoto-492362277-612x612.jpg

Taxi

Molti giordani si spostano usando taxi collettivi. Se patteggiate  una tariffa per una giornata o mezza con un tassista, potete fare a meno di noleggiare un'auto.

Informazioni per il vostro viaggio

Moneta e lingua

La lingua nazionale della Giordania è l'arabo.

Molti giordani parlano inglese, soprattutto nelle aree urbane come Amman. Il francese e il tedesco sono le lingue più popolari dopo l'inglese.

La valuta nazionale è il Dinaro giordano (JOD)

Sicurezza

La Giordania è molto sicura. Le uniche zone con problemi di sicurezza sono quelle al confine con l'Iraq e con la Siria. Anche se le zone rurali del Giordano hanno infrastrutture limitate, i fellahin (i.e. paesani) saranno felici di aiutarvi.

La Giordania è una delle nazioni più liberali della regione. Le donne possono indossare abiti regolari senza molestie in qualsiasi parte del Paese. Le mode occidentali sono molto popolari tra le giovani donne giordane. Tuttavia, abiti modesti dovrebbero essere indossati in luoghi storici religiosi e antichi.

Lo stupro di minori sotto i 15 anni di età, comporta la condanna a morte per impiccagione.

Il Ministero degli esteri italiano consiglia di valutare con attenzione l’opportunità di recarsi nelle città di Zarqa e Ma’an, dato che si trovano moschee e gruppi estremisti salafiti. Particolare prudenza soprattutto a Ma’an.

Attenzione al possibile contatto con serpenti nelle aree desertiche e durante le escursioni.

Il concetto di sicurezza in Giordania è lontano dagli standard occidentali. Durante la visita ai monumenti e alle aree archeologiche riscontrerete l’assenza di cartellonistica di pericolo ma soprattutto di parapetti che impediscano la caduta da certe altezze. Da attenzionare la visita a Petra dove i pericoli sono sempre presenti.

Le autostrade della Giordania sono generalmente in ottime condizioni seppur carenti di segnaletica orizzontale, ma lo stesso non si può dire per i suoi conducenti e i suoi veicoli. Molti camion e autobus circolano con pneumatici e freni usurati o difettosi e nei territori meridionali e più rurali del Paese vi è la tendenza per alcune persone a guidare di notte a fari spenti (nella convinzione che essi possono vedere meglio e che questo quindi sia più sicuro!). Altri semplicemente hanno i fari bruciati. Evitate pertanto di guidare fuori dalla capitale, Amman, dopo il tramonto.

Spesso gli automobilisti guidano al centro tra due carreggiate impedendo i sorpassi, in questo caso basta fare come i giordani, suonare per avere strada.

Requisiti d'ingresso

La Giordania è uno dei soli tre Stati del Medio Oriente che tollerano cittadini israeliani nel proprio Paese. In quanto tale, l'entrata in Giordania non è un problema per i titolari di passaporto israeliano.

Hanno bisogno di un visto per la Giordania i visitatori provenienti dalla maggior parte dei Paesi, facilmente ottenibile all'arrivo in quasi tutti i posti di frontiera. I cittadini di alcuni Paesi possono richiedere un visto prima dell'arrivo; consultare l'ambasciata giordana locale o il consolato prima della partenza.

Situazione Sanitaria

Come in tutte le aree urbane del mondo, le città della Giordania hanno alcuni rischi per la salute, ma va anche tenuto a mente che la Giordania è un centro di riferimento per le cure mediche nel Medio Oriente e i suoi migliori ospedali sono ben considerati anche a livello mondiale. Gli ospedali in Giordania, in particolare ad Amman, sono numerosi, e la Giordania è un centro per il turismo medico.

Ricordarsi di avere cautela con l'acquisto di cibo da venditori di strada soprattutto se non cotto, in quanto potrebbe contenere batteri. È sempre meglio evitare di bere l’acqua salvo quella imbottigliata.

Il rischio più grande per la salute in Giordania è comunque quello di essere coinvolto in un incidente stradale.