Laos

Un paese che sembra accontentarsi di poco, se paragonato alla roboante modernizazzione dei vicini: il Laos rimane il meglio del Sud-Est asiatico entro i confini di un territorio formato tascabile.

download.png
mappa-politica-del-laos-74307049.jpg

Luoghi da vedere

Luang Prabang è situata alla confluenza dei fiumi Mekong e Nam Khan, la città dei templi è un luogo senza tempo, il sogno di ogni viaggiatore, con la sua lunga storia di dinastie reali, i monaci in abiti color zafferano, gli splendidi panorami fluviali, l'alta cucina e alcuni dei migliori boutique hotel del Sud-Est asiatico.

Perla della regione carsica del Laos, sorge all'ombra di alte scogliere a ridosso del Nam Song ed è la capitale indiscussa dell'attività all'aperto. Vang Vieng ha ritrovato la tranquillità di un tempo dopo che il turismo più chiassoso è emigrato verso altri lidi, e oggi sono soprattutto le famiglie ad approfittare dell'ampio ventaglio di attività, dai voli in mongolfiera al trekking, dalla speleologia alle arrampicate.

Le isole Si Phan Don sono un rifugio tropicale da anni per gli stanchi viaggiatori che cercano solo un'amaca. Lambite dalle acque del Mekong, le isole note soprattutto ai patiti della tintarella offrono anche molte attività.

Adagiata lungo le sponde del Mekong, Vientiane è certamente la capitale del Sud-Est asiatico meno frenetica. Alti alberi di tamarindo fiancheggiano le ampie strade, mentre i vicoli della città vecchia nascondono ville coloniali francesi, shophouse cinesi e Wat scintillanti. Vientiane è un inebriante cocktail di venditori ambulanti, monaci, ristoranti francesi e boutique hotel.

Una lezione di storia scolpita nella pietra, una meraviglia naturale che lascia senza fiato. Le grotte di Vieng Xai offrirono rifugio ai leader del Pathet Lao comunista durante i bombardamenti americani tra il 1964 e il 1973.

Gibbon Experience. Sfreccerete svariati metri sopra il suolo della foresta grazie a una rete di zip-line - alcune lunghe anche più di 500 m - tra le valli ammantate di foreste della Riserva Naturale del Bokeo (habitat del gibbone dal ciuffo e della tigre asiatica). Parte del ricavato è destinata alla tutela di questo primate a rischio estinzione e le guide sono ex-bracconieri diventati guardie forestali.

Immaginate il vostro incubo peggiore: l'entrata spaventosa di una caverna, un fiume che scompare dentro una monolitica montagna calcarea, il barcaiolo in precario equilibrio su un traballante longtail (barca lunga e stretta) che vi conduce in una tortuosa grotta buia...inoltrarsi per 7,5 km sotto le stalattiti di questa straordinaria cattedrale sotterranea nella remota provincia di Khammuan; è un esperienza senza paragoni.

Meno maestoso dei templi di Angkor ma altrettanto misterioso, questo complesso di rovine Khmer, abbarbicato al fianco di una montagna, affascina tanto per il valore artistico quanto per il magnifico scenario.

L'elegante e dorato Pha That Luang è il monumento nazionale più importante del paese, simbolo della religione buddhista e della sovranità del Laos.

Specialità

Dam Mahk Hung
Dam Mahk Hung

Insalata di fettine di papaya verde con aglio, succo di lime, salsa di pesce, a volte pomodori, zucchero di palma carne di granchio terricolo o gamberetti essiccati e peperoncino.

press to zoom
Fer
Fer

Noodles di riso in brodo di verdure e carne, con salsa di pesce, succo di lime, peperoncini, foglie di menta e basilico, oppure una salsa al peperoncino.

press to zoom
Lahp
Lahp

Insalata piccante con carne tritata di manzo, maiale, anatra, pesce o pollo, salsa di pesce, cipollotti, foglie di menta, riso tostato e polverizzato e tanto peperoncino.

press to zoom

Quando andare

Alta stagione

Media stagione

Bassa stagione

Novembre-Marzo

Luglio-Agosto

Aprile-Giugno

Settembre-Ottobre

Mezzi di trasporto

volo_iStock-155380716.jpg

Aereo

Il Laos ha un ampia rete aerea interna: si risparmia molto tempo in caso di un breve viaggio nel paese.

traghetto-collegamenti.jpg

Traghetto

I fiumi sono la linfa vitale del Laos: la navigazione fluviale è un protagonista del sistema di trasporti locali.

download (1).jpg

Autobus

Sulle strade principali in partenza da Vientiane viaggiano autobus moderni e confortevoli, ma nelle zone più remote del paese i veicoli sono vecchi come le colline.

informazioni per il vostro viaggio

Moneta e Lingua

La lingua ufficiale è il Lao, lingua tonale vicina al thailandese che gran parte dei laotiani riesce a capire grazie all'onnipresente televisione che trasmette una buona quantità di canali thai.

La moneta laotiana è il kip che ha il simbolo "₭" (codice ISO: LAK) divenuto convertibile di recente dopo l'apertura della borsa del Laos nel 2011.

Sicurezza

-Documenti d'identità - In Laos è importante avere sempre con sé il passaporto. In ogni momento potrebbero chiedere un documento d'identità e se no si è in grado di mostrarlo

-Crimini - Il livello del crimine in Laos è basso anche se i borseggiamenti potrebbero accadere e lentamente stanno aumentando a causa dell'inabilità di prevenirli da parte delle autorità. Ci sono state anche delle denunce di rapina a mano armata nelle grandi città. Anche se molto probabilmente è difficile che succeda ad un turista, il Laos è uno dei paesi più corrotti del mondo e influisce molto sulla vita dei cittadini.

-Le relazioni sessuali tra un cittadino del Laos e uno straniero sono illegali tranne in caso di matrimonio.

-La Droga è un grande problema in Laos e dovrebbe essere evitata a tutti i costi. 

-Le mine e gli ordigni inesplosi avanzati dalla guerra del Vietnam, mutila o uccide centinaia di persone ogni anno in quanto il Laos è il paese più bombardato della storia.

Requisiti d'ingresso

Per entrare in Laos i cittadini italiani devono essere muniti di passaporto con scadenza non inferiore a 3 mesi. Il visto è obbligatorio anche per motivi turistici ma non può essere ottenuto nel nostro paese in quanto mancano le rappresentanze diplomatiche del Laos. 

Situazione Sanitaria

Le infrastrutture sanitarie sono carenti in tutto il paese. La capitale Vientiane presenta qualche struttura in più ma di livello modesto se paragonate a quelle della città di Udon Thai, appena oltre confine.

 Gli occidentali che vivono il Laos avranno molto probabilmente informazioni migliori, come gli alberghi di livello più alto. Prima di partire per il Laos è meglio sottoscrivere un'assicurazione di viaggio. A quanto dicono i giornali, il governo sta investendo su piani di miglioramento del sistema idrico e la qualità del cibo.

Malaria - Più dell'80% della popolazione del Laos ha contratto la malaria in alcuni periodi della loro vita.

Evidentemente le popolazioni locali hanno sviluppato difese immunitarie che gli Europei non hanno e per quest'ultimi è una necessità sottoporsi alla profilassi prima di partire. Alcune zone del Laos devono vedersela con la malaria e le prevenzioni antimalariche sono consigliate dopo aver consultato uno specialista. Ci sono molti parassiti resistenti alle medicine e altre malattie derivanti dalle zanzare, come la febbre dengue, possono mettere la vita in pericolo.

Nonostante siano pochi i casi di influenza aviaria finora registrati, è lecito supporre che il virus H5N1 sia molto diffuso nel paese per cui si invita ad osservare scrupolosamente le regole preventive.

La rabbia è diffusa in Laos e colpisce non solo i cani ma anche altri mammiferi come scimmie e maiali.

Le sole precauzioni sull'acqua e il cibo sono d'obbligo. L'acqua di rubinetto non è potabile, ma l'acqua in bottiglia è economica e disponibile ovunque anche se gran parte dei quella in commercio è filtrata.